Feedback

/Visual Studio App Center | Visual Studio
Visual Studio App Center | Visual Studio 2018-05-30T10:12:00+00:00

Visual Studio App Center logo
Visual Studio App Center

Continuità ovunque – Compila. Esegui test. Distribuisci. Coinvolgi. Ripeti.
Inizia gratuitamente
Swift logo Obj-C logo Java logo Xamarin logo React logo

Visual Studio App Center

Continuità ovunque – Compila. Esegui test. Distribuisci. Coinvolgi. Ripeti.
Inizia gratuitamente
platform icons
Quora logo Highrise logo Ring logo Fresh Direct logo Fox Sports logo Good Food logo
trusted partner logos

AGGIORNAMENTO DEL PRODOTTO

Velocizza la distribuzione di progetti GitHub per dispositivi mobili

Automatizza il processo di build-test-distribuzione per i progetti per dispositivi mobili in GitHub. Installa App Center dal marketplace di GitHub o tramite una notifica nell’interfaccia utente di GitHub per avere a portata di mano le funzionalità di integrazione continua e recapito continuo.

Distribuisci app di qualità superiore più velocemente e con maggiore sicurezza

Automatizza il ciclo di vita delle tue app iOS, Android, Windows e macOS. Connetti il tuo repository e compila in pochi minuti sul cloud, esegui test su migliaia di dispositivi reali, distribuisci a beta tester e App Store e monitora l’utilizzo effettivo con i dati su arresti anomali e analisi. Tutto in un’unica posizione.

Integrazione continua in pochi minuti

Compila app con maggiore frequenza e velocità

Evita la fatica di dover compilare le tue app iOS, Android, Windows e macOS in locale. Connettiti ai tuoi repository GitHub, Bitbucket o VSTS e compila automaticamente le tue app con ogni richiesta pull o su richiesta senza il problema di dover gestire gli agenti di compilazione.
Continuous Integration that’s easy
Continuous Quality that’s powerful

Qualità continua su dispositivi reali

Distribuisci app di qualità superiore con sicurezza

Automatizza i test dell’interfaccia utente su migliaia di dispositivi reali e centinaia di configurazioni nel cloud con framework comuni quali Appium, Espresso e XCUITest. Testa ogni interazione dell’interfaccia utente che gli utenti possono fare ed esegui la diagnosi di bug e problemi di prestazioni ogni volta che compili un’app con report di analisi dettagliati, screenshot e log.

Un recapito continuo che funziona

Distribuisci ovunque con facilità

Distribuisci le tue app a beta tester e utenti su Android, iOS, Windows e macOS con ogni commit o su richiesta. Invia compilazioni diverse a gruppi di tester diversi e avvisali tramite aggiornamenti in-app. Quando sei pronto, effettua il rilascio nell’App Store di Apple, in Google Play e in Microsoft Intune.
Continuous delivery

Apprendimento continuo per la crescita

Insightful crash reports

Report dettagliati sugli arresti anomali

Monitora l’integrità dell’app con funzionalità avanzate quali gestione e raggruppamento intelligente degli arresti anomali, debug più rapido con l’applicazione di simboli di debug e report dettagliati sugli arresti anomali. Ricevi notifiche e risolvi i problemi non appena si presentano.

Analisi in tempo reale

Incrementa il pubblico concentrandoti sugli aspetti importanti con analisi approfondite sulle sessioni utente, i dispositivi principali, le versioni del sistema operativo, le analisi comportamentali e le individuazioni di eventi per le app iOS, Android, Windows e macOS. Crea facilmente eventi personalizzati per tenere traccia di tutti gli aspetti.

Flessibilità e scelta

Scegli solo i servizi di App Center che ti servono

Hai una tua soluzione di analisi? Usi un’altra piattaforma di distribuzione beta? Nessun problema. I nostri SDK e le nostre API open source ti consentono di integrare solo i servizi di App Center che ti servono.
Flexibility & choice - Move faster and increase quality with the tools you already use

Automatizza il ciclo di vita dello sviluppo delle app iOS, Android, Windows e macOS

1. Integrare con CocoaPods

Se non lo hai già fatto, installa CocoaPods scaricando l’app o eseguendo questo comando in un terminale:

$ sudo gem install cocoapods

Se non stai ancora usando CocoaPods, crea un Podfile eseguendopod init nella directory radice dell’app.

Aggiungi il comando seguente al tuo Podfile per includere tutti i servizi di App Center nell’app:

pod ‘AppCenter’

Salva il file ed esegui questo comando nel terminale:

$ pod install

Apri il file.xcworkspace per l’app.

2. Avviare l’SDK

Apri il fileAppDelegate.swift e aggiungi le righe seguenti sotto le tue istruzioni import.

import AppCenter
import AppCenterAnalytics
import AppCenterCrashes

Nello stesso file aggiungi il codice seguente nel metodo delegatodidFinishLaunchingWithOptions .

MSAppCenter.start(“2b17e7b3-f7d8-4f72-8245-48d873b9ed6e”, withServices:[
MSAnalytics.self,
MSCrashes.self
])

1. Integrare con CocoaPods

Se non lo hai già fatto, installa CocoaPods scaricando l’app o eseguendo questo comando in un terminale:

$ sudo gem install cocoapods

Se non stai ancora usando CocoaPods, crea un Podfile eseguendopod init nella directory radice dell’app.

Aggiungi il comando seguente al tuo Podfile per includere tutti i servizi di App Center nell’app:

pod ‘AppCenter’

Salva il file ed esegui questo comando nel terminale:

$ pod install

Apri il file.xcworkspace per l’app.

2. Avviare l’SDK

Apri il fileAppDelegate.m e aggiungi le righe seguenti sotto le tue istruzioni import.

@import AppCenter;
@import AppCenterAnalytics;
@import AppCenterCrashes;

Nello stesso file aggiungi il codice seguente nel metodo delegatodidFinishLaunchingWithOptions .

[MSAppCenter start:@”2b17e7b3-f7d8-4f72-8245-48d873b9ed6e” withServices:@[MSAnalytics class],[MSCrashes class]
];

1. Aggiungere l’SDK al progetto

Nel fileapp/build.gradle aggiungi le righe seguenti:

dependencies {
def AppCenterSdkVersion = ‘1.0.0’
compile “com.microsoft.appcenter:appcenter-analytics:${appCenterSdkVersion}”
compile “com.microsoft.appcenter:appcenter-crashes:${appCenterSdkVersion}”
}

2. Avviare l’SDK

Apri la classe di attività principale dell’app e aggiungi le istruzioni import seguenti.

import com.microsoft.appcenter.AppCenter;
import com.microsoft.appcenter.analytics.Analytics;
import com.microsoft.appcenter.crashes.Crashes;

Cerca il callbackonCreate nello stesso file e aggiungi il codice seguente.

AppCenter.start(getApplication(), “0dbacd70-10a8-4ba3-b13b-44eb2125d559”,
Analytics.class, Crashes.class);

1. Aggiungere pacchetti NuGet alla soluzione

CercaApp Center e cerca nei risultati i pacchetti seguenti:
• In Mac selezionaApp Center Analytics ,App Center Crashes e aggiungi entrambi i pacchetti.
• In Windows installaMicrosoft.AppCenter.Analytics eMicrosoft.AppCenter.Crashes pacchetti.

Se usi App Center SDK in un progetto portabile, devi installare i pacchetto sia nei progetti portabili che nei progetti iOS.

2. Avviare l’SDK

All’interno diAppDelegate.cs , aggiungi le istruzioniusing seguenti.

using Microsoft.AppCenter;
using Microsoft.AppCenter.Analytics;
using Microsoft.AppCenter.Crashes;

Nello stesso file aggiungi il codice seguente nel metodoFinishedLaunching() .

AppCenter.Start(“8abff201-dc8e-4068-b0d0-15b80d46b181”,
typeof(Analytics), typeof(Crashes));

1. Aggiungere l’SDK al progetto

In una finestra del terminale aperta alla radice di un progetto React Native immetti la riga seguente per aggiungere i servizi Crash e Analytics all’app:

$ npm install appcenter appcenter-analytics appcenter-crashes –save

2. Collegare l’SDK

Collega i plug-in all’app React Native con il comando react-native link. Questo comando collega tutti i plug-in React Native installati.

$ react-native link

L’SDK richiederà il segreto dell’app per ogni piattaforma assegnato in App Center. Il segreto potrebbe essere già prepopolato e visualizzato accanto alla domanda. Se il segreto visualizzato è corretto, premi Invio per continuare.

What is the Android app secret? 49deeb18-5fcc-4bf9-b5b0-1cb3aa5bd5e3
What is the iOS app secret? (From corresponding iOS app in App Center)

L’SDK chiederà inoltre se inviare o meno automaticamente report sugli arresti anomali ed eventi utente. È consigliabile selezionare questa opzione per una configurazione semplificata. Deselezionarla per un maggior controllo sulla privacy dell’utente.

App Center consente di compilare, testare, distribuire e monitorare le app iOS, Android, Windows e macOS, tutto in un’unica posizione.

Integra con gli strumenti che già usi